Pesci timidi?

Pesci timidi? Quando è realmente un problema
Se non siamo esperti di malattie dei pesci e in generale dei sintomi visibili più disparati che queste possono dare a livello di mucosa, occhi branchie etc. certamente una delle cose a cui potremo fare più attenzione, sono le manifestazioni di disagio che i pesci mettono in atto a livello comportamentale.
La timidezza è un buon parametro per farci capire se un pesce è a suo agio oppure no.
Vediamo da vicino quando la timidezza è un campanello d’allarme:
senza dubbio, il caso più eclatante è quando un pesce che normalmente vive in gruppo, come capita per esempio ai cardinali, neon e simili, si allontana dai suoi compagni per trovare uno spazio tranquillo dove nascondersi. Questo è un vero campanello d’allarme,un segnale di disagio che potrebbe nascondere una patologia.
Un altro caso abbastanza comune è quando ci troviamo davanti a pesci che, per natura sono abili nuotatori e pesci generalmente vivaci ma che al contrario rimangono stazionanti in mezzo alle piante o addirittura occupano uno spazio dell’acquario che non è tipico della loro specie. Per esempio, vedere un Guppy che staziona vicino al fondo, addirittura nascosto, è senz’altro un comportamento fortemente sospetto.
Ancora più sospetto è il comportamento di alcuni pesci che invece che venire verso il vetro frontale della vasca tendono a fuggire e alternano periodi di quiete in cui rimangono nascosti ad improvvisi scatti fuori controllo per tutta la vasca. In questo caso, potremmo essere addirittura di fronte ad un’emergenza.
Ci sono pesci però che per natura sono timidi, come alcuni ciclidi, altri che hanno bisogno di un periodo di alcuni giorni prima di adeguarsi a un recente trasferimento ed infine pesci che amano muoversi soprattutto di notte, come alcuni pesci da fondo.
Per cui, il consiglio è sempre quello di informarsi prima sulle peculiarità comportamentali e sul carattere di ogni specie che acquistiamo e solo cosi potremo capire se ci troviamo di fronte a comportamenti normali o sospetti.

 Articoli correlati


 

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.